Furti in azienda da parte dei dipendenti

Con il termine “perdita sconosciuta” ci si riferisce alla differenza tra le scorte teoriche di magazzino e le scorte effettive di un’azienda. In altre parole, le perdite individuate a magazzino a seguito di furti interni da parte di dipendenti , lavoratori e collaboratori dell’azienda. Si stima che queste perdite ammontino a un totale di 275 milioni di euro all’anno .

Secondo la normativa vigente, quando un lavoratore con intenzioni furtive si appropria di beni personali altrui, è sanzionabile mediante il licenziamento disciplinare per furto.

Si ritiene che il lavoratore abbia commesso intenzionalmente un reato grave sul luogo di lavoro, il quale ha di conseguenza un impatto negativo sull’azienda. Si aggiunga che il dipendente che pone in essere tali condotte rischia non solo il giusto licenziamento, ma anche il reato di furto, appropriazione indebita o ricettazione.

Il problema dei furti interni all’azienda

Secondo il rapporto “Retail Security in Europe“, le perdite economiche in Italia degli esercizi commerciali nel 2021 sono state di 4.500 milioni di euro. A livello globale, il nostro paese è al 4° posto tra quelli che soffrono di più per le perdite sconosciute. In particolare, le attività che subiscono maggiormente questo tipo di furti in Italia sono i grandi magazzini. L’origine di queste perdite risiede per l’11,25% in frodi interne o comunque furti da parte dei dipendenti.

Come indagare su furti o furti interni da parte dei dipendenti dell’azienda?

L’ ingaggio di esperti in investigazioni private da parte delle aziende è uno dei metodi più efficaci per indagare su furti o frodi interne. Per indagare su possibili furti sul luogo di lavoro da parte di dipendenti infedeli, è necessario disporre di un buon inventario dei prodotti disponibili per poter calcolare le perdite.

Allo stesso modo, è importante avere un adeguato sistema di telecamere, senza superare i limiti previsti dalla legge, anche con telecamere nascoste .

Pertanto, l’ingaggio di investigatori privati ​​da parte del datore di lavoro per svolgere attività di sorveglianza e controllo sui propri lavoratori è riconosciuta dalla legge.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...